TAGLI PROFESSIONALI PER OGNI RAZZA

Ogni razza ha il suo tipo di pelo che deve essere trattato in modo appropriato.

Il taglio del pelo può essere effettuato a macchinetta (tosatrice) oppure a forbice (l’effetto finale sarà sicuramente più naturale).

Per poter effettuare un taglio (soprattutto per quello a forbice) è essenziale che il cane non presenti nodi, quindi prima effettueremo la snodatura se necessaria.

Per i cani con il pelo lungo e annodato questo tipo di lavoro è la cosa ottimale, sconsigliamo invece una rasatura drastica.

Alcune razze , soprattutto quelle con il pelo lungo, sono soggette a  nodi.

Maltesi, shitzu, yorkshire, ecc… hanno bisogno di una costante toelettatura professionale e di una costante manutenzione casalinga.

Per queste razze è ancora più importante non far trascorrere troppo tempo per la toelettatura (diciamo che se per i cani a pelo raso o medio consiglio il bagno ogni mese per questi tipi di cani consiglio il bagnetto e una spazzolatura ogni due / tre settimane).

I nodi oltre che brutti esteticamente sono una casa per germi, batteri, sporco, parassiti.

I nodi sono fastidiosi anche per il cane e possono nascondere dermatiti e lesioni.

A volte il pelo infeltrito è recuperabile dal toelettatore con un lavoro difficoltoso di snodatura mentre altre volte purtroppo la tosatura drastica è inevitabile.

 

NON TUTTI I CANI VANNO TOSATI!

Alcune razze (esempio quelli soggetti a muta come pastori, husky, volpini, chow chow ecc…) non devono essere assolutamente tosati!

Molte persone pensano di farli del bene per farli sentire più freschi ma in realtà gli fate rischiare una scottatura oltre a rovinarli per sempre il pelo!

Ricordiamoci che i cani non hanno le ghiandole sudoripare sul corpo ma solo sui polpastrelli.

Il mantello del cane è termoregolatore sia d’estate che d’inverno e se glielo togliamo gli rechiamo un danno perché gli togliamo quelle protezioni naturali che hanno.

Per questo tipo di cani con doppio pelo il bagno è sicuramente utile per favorire il ricambio.

 

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *